A FOLLONICA ARRIVA IL PREMIO GIOVANI CAVALLI ANICA

Guida Allevamenti

ANICA IN CONTROTENDENZA

Pubblicato giovedì, 18 ottobre, 2018

 

Come ogni fine anno, ANICA tira le somme analizzando con attenzione i numeri espressi: la curva generata è certamente positiva con un trend generale in crescita rispetto agli scorsi anni.

Nonostante la situazione di stallo del settore ippico non solo in Italia ma in tutta Europa, ANICA è stata capace di produrre risultati positivi a partire dalla partecipazione di cavalli Purosangue Arabi nelle manifestazioni di maggior rilievo.

In breve si è registrato l'incremento di adesione al Campionato Nazionale di morfologia passando dagli 86 partecipanti dell'edizione 2014 di Città di Castello ai 109 del 2015 ad Arezzo ma ancora dai 102 di Paestum nel 2016 (ricordiamo che non si disputò il Futurity) ai 94 di Roma nel 2017; eccoci finalmente al 2018 dove il contatore si è fermanto ad un brillante 114.

 

Grande interesse si è generato attorno al Campionato Italiano ANICA di endurance che si è svolto nella splendida cornice di Montalcino in Toscana; in questa occasione 50 cavalli hanno corso per il titolo nelle 3 categorie in programma.

Anche nel settore corse tante sono state le novità introdotte come la prima Listed Race della storia del galoppo sardo dedicata al Purosangue Arabo e ancora la prima corsa di gruppo nella storia del galoppo italiano riservata ai PSA il prossimo 21 ottobre a San Siro, nonché la nuova sponsorizzazione di 4 corse di cui 2 per il debutto dei PSA nell'ippodromo di Merano.
Da sottolineare che tutti gli eventi del 2018 hanno raccolto un buon indice di gradimento da parte dei fruitori sia per le “location” scelte che per gli standard organizzativi.

8 di 225

© 2013 ANICA - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy

Il sito ANICA utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione e per fini statistici anonimizzati.
Consulta l'informativa sulla privacy oppure continua la navigazione del sito cliccando sul bottone OK qui a fianco.