RIPRISTINATO IL SITO INTERNET ANICA

Guida Allevamenti

GRANDE SUCCESSO DEL CAMPIONATO EUROPEO DI SOMMACAMPAGNA E DELL’ALLEVAMENTO ITALIANO

Pubblicato mercoledì, 30 ottobre, 2019

 

 

Lo scorso fine settimana a Sommacampagna (VR) è andato in scena l'EUROPEAN CHAMPIONSHIPS 2019 per i cavalli Purosangue Arabo.

Alle redini dell'organizzazione l'associazione ANICA capace di mettere a punto una manifestazione promossa a pieni voti; l'apprezzamento pressoché unanime, è arrivato anche dall'ECAHO, in rappresentanza della quale erano presenti, ospiti di ANICA, il Presidente Jaroslav Lacina dalla Rep. Ceca ed il Chairman della Show Commission Nils Ismer dalla Germania.

L'ANICA era quasi al gran completo con il Presidente ing. Marco Pittaluga a fare gli onori di casa, il Segretario Generale Domenico Ciceroni, il Vice Presidente Ivo Ludi, il Consigliere referente del settore Show Claudio Mazza, ed i consiglieri Francesco Santoro e Valter Murino.

Al Centro Equestre Sporting Club Paradiso in provincia di Verona, si sono dati appuntamento ben 120 cavalli Purosangue Arabo provenienti da tutta Europa.

In questo primo evento in cui debuttava la nuova regola voluta dall'ECAHO, che voleva sul ring solo PSA allevati nel vecchio Continente e di proprietà di allevatori di nazionalità Europea, il livello qualitativo ha sbalordito il numeroso pubblico per quanto elevato esso è stato.

L'Italia ha saputo ben figurare vincendo ben tre Campionati assoluti, partendo dal Campionato Castroni che è stato appannaggio del grigio EK Dehor (Psytadel x April Carol) allevato dall'Az. Agricola San Pietro e di proprietà di Nicoletta Bossalini, già pluridecorato in passato, per passare poi alla Junior Fillies Championship con la saura Malena (Makisa Adaggio x Sa Karima) allevata e di proprietà del sig da Davide Bona per finire con la Junior Colts Championship con il baio Michelangelo Regalis (Sa Faez Simbad x Nashira by Chawy Na) allevato da Pietro Re e di proprietà di Regalis Arabians Srl.

Citazione merita anche il secondo posto assoluto e medaglia d’argento nella Senior Stallion Championship del sauro Invictus (Cavalli x Althea) allevato e di proprietà dell'Az. Agr.la Oberti Gianluca.

Molti altri splendidi esemplari di allevamento italiano hanno ben figurato in tutte le categorie preliminari piazzandosi sempre nelle parti alte del ranking.

A salutare il pubblico ed a celebrare l’evento anche con la disponibilità a premiare in campo cavalli e proprietari nelle categorie preliminari accompagnata dai rappresentanti ANICA ed ECAHO, ha partecipato la cantante lirica di fama internazionale Cecilia Gasdia che oggi ricopre la carica di Presidente della Fondazione Arena di Verona e che con grande sensibilità ha prestato a questo evento molti importanti “pezzi“ della famosa scenografia dell’AIDA del maestro Franco Zeffirelli.

Statue di faraoni e Sfingi che hanno donato al campo gara un’atmosfera spettacolare ed hanno fatto da coronamento ad un ulteriore pezzo di rara bellezza, un gruppo Bronzeo opera del maestro Nicola Beber, posto al centro del ring raffigurante Romeo e Giulietta, che ha contestualizzato la manifestazione nello splendido territorio di Verona.

Nella giornata finale hanno partecipato con attento interesse allo svolgersi dei Campionati finali assoluti il primo cittadino di Sommacampagna ing. Fabrizio Bertolaso, ed una rappresentanza del Corpo dei Carabinieri che hanno vegliato per tutti i giorni della manifestazione sulla sicurezza del Centro Ippico e di tutti i presenti, sia uomini che cavalli. Anche il sindaco non si è sottratto al rito della premiazione dei vincitori accompagnato dai rappresentanti ANICA ed ECAHO.


L’ing. Fabrizio Bertolaso, ha tenuto a complimentarsi con l'organizzazione dell’ANICA e con la proprietà del bellissimo Centro Equestre ed ha formulato forti propositi di impegnare il Comune a collaborare per future kermesse.

 

 

 

6 di 338

© 2013 ANICA - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy

Il sito ANICA utilizza i cookie per offrire una migliore esperienza di navigazione e per fini statistici anonimizzati.
Consulta l'informativa sulla privacy oppure continua la navigazione del sito cliccando sul bottone OK qui a fianco.